Social

Cerca nel sito

Torna il marchio Castrol su una Honda SBK

Il Team Ten Kate Castrol Honda World Superbike che presenterà in pista le CBR1000RR tricolori (classica livrea Castrol) guidate dal 23enne Johnathan Rea (n°4) e dal 32enne Ruben Xaus (col suo classico 111). Il team olandese, partner della Honda in SBK fin dal 2004, praticamente sarà una sorta di squadra ufficiale per la Casa dell’Ala Dorata.

Torna il binomio Honda/Castrol in Superbike

 

Ci sono dei team, delle Marche, degli sponsor che nell’immaginario degli appassionati appaiono come indissolubilmente legati. Cagiva/Lucky Explorer, ad esempio, ma anche Yamaha o Ducati/Marlboro, Suzuki/Rizla, Honda/Repsol oppure Castrol.

 

Ecco, dopo un’assenza dai campi di gara che durava dal 2002, si rinnova il binomio tra la Casa giapponese e quella inglese che produce lubrificanti, un sodalizio, quello tra Honda e Castrol che ha già prodotto 3 titoli mondiali in SBK: nel 1997 con John Cocinski e la RC45, nel 2000 e 2002 con Colin Edwards e la VTR SP1 e SP2.

 

Ma la collaborazione ha avuto inizio molto prima, precisamente la prima volta che i due marchi si incrociano è al TT del 1959.

 

Per il 2011 si riparte dalla SBK, con il Team Ten Kate Castrol Honda World Superbike che presenterà in pista le CBR1000RR tricolori (classica livrea Castrol) guidate dal 23enne Johnathan Rea (n°4) e dal 32enne Ruben Xaus (col suo classico 111). Il team olandese, partner della Honda in SBK fin dal 2004, praticamente sarà una sorta di squadra ufficiale per la Casa dell’Ala Dorata.

 

Ronald Ten Kate – team manager: “È un onore per noi poter correre con questi colori sulle carene, e consideriamo un privilegio il fatto di proseguire sui passi di un team che in passato è stato così vincente ed ammirato. state sicuri che faremo il possibile per raggiungere gli stessi risultati”.

 

Jonathan Rea: “Una delle cose che mi hanno spintyo a correre è stata la fantastica lotta tra Bayliss ed edwards a Imola nel 2002, quando si giocarono il titolo in una gara corsa fino all’ultimo respiro. Vinse Colin, ed io sono onorato di correre per una squadra con gli stessi colori. La nostra moto è bellissima, e sono certo che I nostri tecnici stanno lavorando per svilupparla già dalla fine della scorsa stagione. Da parte mia farò di tutto per ripetere I risultati di Colin”.

 

Ruben Xaus: “Dopo tanti anni di gare a livello mondiale, è davvero importante per me far parte di questo progetto. Il più grande Costruttore di moto del mondo, una delle più grandi aziende di lubrificanti e uno dei più forti team del mondiale SBK: è un mix molto eccitante per me, e io metterò a disposizione il mio talento e tutti gli sforzi possibili per stare regolarmente nelle posizioni che contano nella stagione 2011”.

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia

Voglio fare il tester

Acquista il libro online