Social

Cerca nel sito

Supermoto delle Nazioni 2008 - Pleven, Bulgaria

Domenica 12 ottobre, sulla pista di Pleven, dopo un anno di astinenza, L'Italia si è laureata...

Supermoto delle Nazioni 2008 - Pleven, Bulgaria
...campione del mondo della specialità, davanti a Francia e Bulgaria, grazie a una superba prestazione dei piloti azzurri che si sono classificati primi anche nelle rispettive classi.

Il Team Scudo era composto da tre assi del traverso del calibro di: Ivan Lazzarini su Aprilia, Davide Gozzini su TM e Attilio Pignotti su KTM.

La nazionale italiana si è dimostrata pronta ad affrontare questa edizione del Nazioni Supermoto, con il compito di riscattare, dopo la vittoria del 2006, lo smacco dell'anno scorso subito in casa ad opera dei francesi. Inoltre c'era il bisogno di dimostrare sul campo la qualità di questa competizione, snobbata da molti piloti. Ma la gara è stata avvincente e combattuta: durante le prove Lazzarini ha cambiato la  moto per un problema al motore, nel warm-up Davide Gozzini ha rotto il cambio, problema che si è ripresentato in gara uno, e, inoltre, di nuovo Lazzarini, durante la terza gara, è caduto al primo giro.

ecco come si sono svolte le manche:

S1+S2
Lazzarini ha concluso primo, davanti al bulgaro Georgiev e all'inglese Winstanleye. Gozzini, partito quindicesimo, ha concluso settimo a causa del problema al cambio.

S2+Open
Gozzini, primo nonostante sia partito quindicesimo, è stato magistrale, martellando un ritmo insostenibile per gli avversari. Secondo l’inglese Hodgson, terzo il francese Goguet. Attilio Pignotti ha chiuso quarto, nonostante un assetto non perfetto.

S1+Open
Con il terzo posto di Lazzarini e il quarto di Pignotti, l’Italia ha guadagnato ben sette punti di vantaggio sulla Francia. La manche è stata molto avvincente, con la caduta di Lazzarini, partito in testa, nel secondo giro di gara. Fortunatamente Pignotti stava andando bene, era quarto e il primo posto di squadra non era in pericolo. Ma non conveniva fare troppi calcoli. Lazzarini allora ha spinto fino a raggiungere Pignotti che vedendo il compagno più veloce lo ha lasciato passare.
L’ultimo giro è stato un trionfo: i due piloti azzurri hanno tagliato insieme il traguardo.

Con questa prova la Squadra Azzurra ha vinto il suo ventunesimo titolo mondiale.

Classifica finale
1 – Italia
2 -  Francia
3 – Bulgaria
4 – GBR

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia

Voglio fare il tester

Acquista il libro online