Social

Cerca nel sito

eCRP: presentazione ufficiale

Svelata al Bobino Club di Milano la moto con cui la modenese CRP Racing darà l'assalto agli "eco campionati" e-Power FIM e TTXGP.

Dopo la vittoria del Campionato Europeo e il secondo posto al Mondiale (TTXGP), la CRP Racing si presta ad affrontare il 2011 con un impegno ancor più importante.

Il primo atto ufficiale è la presentazione della eCRP 1.4, la moto che l'azienda modenese ha pensato per puntare ai titoli dei massimi campionati elettrici, e-Power FIM e TTXGP.

 

Il bolide silenzioso è stato svelato al Bobino Club di Milano il 7 aprile, in un happening che ha unito sport e spettacolo, momenti istituzionali ad altri di puro divertimento.

 

Derivata dalla titolata eCRP 1.2, la 1.4 ha ricevuto diverse migliorie, che ne hanno affinato l'equilibrio tra guida e prestazioni pure. Un pallino dell'azienda modenese (lo ricordiamo: impegnata anche nei campionati per moto a motore endotermico, in 125, 250 e Moto2) è la leggerezza. Grazie alle proprie conoscenze, il peso della eCRP 1.4 è contenuto in 160 kg, valore notevolissimo per una moto elettrica. Si è giunti a questo obbiettivo lavorando soprattutto sul rapporto tra dimensioni e peso delle batterie. Quella usata sulla 1.4 è una litio-polimeri da 7.4Kw/h, che alimenta un motore a doppia unità Agni brushless a magneti permanenti (oltre 70 CV). Il propulsore vanta un nuovo sistema di raffreddamento e garantisce prestazioni da vera sportiva: velocità massima di 220 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi, 120 Nm di coppia sempre al 100%. La ciclistica è puramente racing, con la particolarità che questa moto non nasce endotermica per poi essere trasformata in elettrica, ma è progettata da zero per i campionati "verdi".

 

Un'importante novità tecnica per il 2011 sono il datalogger e una sensoristica con sistema GPS integrato per registrare i valori dei sensori delle sospensioni anteriori e posteriori, il comando gas, il controllo di volt/ampere in ingresso e in uscita dal controller, il monitoraggio della temperatura dei motori (aggiornati 2011) e del controller.

 

La eCRP 1.4 potrà correre in entrambe le classi del TTXGP (Formula 75 e Open Formula GP), nonché nelle gare dell'ePOWER FIM, dove potrà far valere la propria maneggevolezza anche contro moto dalla potenza nominale superiore.

 

Oltre che col proprio team ufficiale  e guidata dal pilota Alessandro Brannetti, già alfiere degli ottimi risultati nel 2010, la eCRP 1.4 sarà a disposizione a noleggio per gli altri team, con un servizio di tutor in pista.

Il programma di noleggio si chiama Fly&Drive e prevede: noleggio moto a partire da 5.000 euro a gara (3 giorni, per gare extra-EU che richiedono più giorni sarà fatto un preventivo ad hoc a seconda delle richieste dei clienti). La cifra comprende:

1 moto pronta per correre

1 treno di gomme aggiuntivo

un tutor (1 meccanico esperto eCRP)

 

Non sono incluse: spese di viaggio, vitto e alloggio per il tutor, spese logistiche di trasporto per la moto, le gomme e i ricambi.

 

Gli appuntamenti per la stagione 2011 sono appena iniziati per la casa costruttrice modenese che sarà impegnata fino alla fine dell’anno, con le gare in Europa e con appuntamenti fuori dai circuiti. Prima gara a Magny-Cours il 16 aprile con il campionato e-Power della FIM. Ma nel futuro di CRP non c’è solo il “racing”: “Il progetto che ora si sta portando avanti all’interno del reparto corse, con la collaborazione di alcuni partner esterni come Mac Design, riguarda la realizzazione di una super sportiva 100% elettrica, che verrà presentata in anteprima a EICMA 2011.

 

www.ecrp.eu 

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia

Voglio fare il tester

Acquista il libro online