Social

Cerca nel sito

Brannetti e CRP Campioni d’Europa nel TTXGP

In un weekend in perfetto stile inglese, all’insegna del maltempo, con pioggia e freddo, sul circuito inglese di Brands Hatch, Alessandro Brannetti e la eCRP 1.2 hanno vinto il titolo del TTXGP EU, serie preliminare europea del Mondiale per moto elettriche.

Brannetti e CRP Campioni d’Europa nel TTXGP

 

Il 2 e 3 ottobre, in un weekend in perfetto stile inglese, all’insegna del maltempo, con pioggia e freddo, sul circuito inglese di Brands Hatch, Alessandro Brannetti e la eCRP 1.2 hanno vinto il titolo del TTXGP EU, serie preliminare europea del Mondiale per moto elettriche.

 

L’esperienza del TTXGP era partita in sordina e anche con qualche difficoltà organizzativa dovuta a incomprensioni con la Federazione Motociclistica Italiana. Inizialmente, infatti, il mondiale per moto elettriche TTXGP era stato previsto come 3 serie i cui migliori piloti si sarebbero poi sfidati in una finalissima in gara unica. Erano quindi stati “studiati” il TTXGP USA, il TTXGP UK e il TTXGP italiano. Le prove di quest’ultimo, però, ad agosto erano state annullate e sostituite con una serie europea da corrersi ad Assen e a Brabds Hatch, con due gare per ogni appuntamento. A rappresentare l’Italia in questa serie è stata la squadra CRP, con la GP elettrica eCRP 1.2 guidata da Alessandro Brannetti.

 

Della prima gara abbiamo e della bella affermazione del team italiano abbiamo già parlato qualche giorno fa (cliccate qui), vediamo quindi com’è andato il secondo round, in Inghilterra.

 

Il primo round del weekend inglese, dopo che la gara è interrotta per un incidente, alla ripartenza vede la sfida accendersi tra Italia, Germania e Belgio, ma poi il pilota belga Gregory Fastre (Campus Francorchamps), partito in pole,  deve cedere alla velocità dei mezzi italiano e tedesco, con Brannetti e Himmelmann (Munch Racing) a duellare fino alla fine. A trionfare è Alessandro Brannetti, con la eCRP 1.2. Stesso scenario per gara 2, che vede Himmelmann partire bene tirandosi dietro Brannetti e Fastre. La sfuriata del tedesco non dura però molto, e alla fine la sfida tra Brannetti e Fastre, protrattasi fino all’ultimo, si conclude con la vittoria della eCRP e di Brannetti, che si laureano Campioni Europei.

 

Tre vittorie, un secondo posto e una pole, ecco il lusinghiero bottino portato a casa in sole due settimane e in sole 4 gare dal team CRP, grazie ad una moto performante ed affidabile, ad una squadra affiatata cresciuta facendo tesori dell’esperienza nelle gare 125, 250 e Moto2, e infine ad un pilota veloce e bravo ad entrare subito nello spirito delle competizioni per GP “silenziose”.

 

Dopo i festeggiamenti per il weekend memorabile, l’azienda modenese ora guarda alla Finalissima di Albacete, il 23 e 24 ottobre, ma non solo. L’obiettivo è quello di portare la tecnologia “verde” dalla pista alla strada, per guardare al futuro senza rinunciare all’adrenalina e alla libertà che solo le moto sanno dare. Aspettiamoci quindi qualche bella novità sul fronte delle moto sportive elettriche stradali.

 

Intando facciamo i complimenti al team e al pilota, e un in bocca al lupo per la finale spagnola.

 

www.crp-racing.com

www.ecrp.eu

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia

Voglio fare il tester

Acquista il libro online