Social

Cerca nel sito

Bimota in Moto2... benvenuta

L'azienda italiana annuncia il suo rientro nel circus delle...

Bimota in Moto2... benvenuta
...competizioni internazionali, comunicando la sua adesione al nuovo campionato Moto2.

La nuova categoria che sostituirà la classe 250 nel Campionato del Mondo a partire dal 2010 porta una novità che farà piacere a tutti gli appassionati. La Bimota ha ufficializzato, il giorno 2 febbraio 2009,  il suo ritorno sullo scenario delle competizioni internazionali proprio nella nuova categoria Moto2. La nuova classe prevede l'utilizzo di moto con propulsore 4 tempi, 600 cc, frazionamento massimo a 4 cilindri e limite di 16.000 giri.

Nel passato la Casa riminese aveva già partecipato a differenti campionati raggiungendo traguardi importanti. Nel 1980 Jhon Ekerold, in sella ad una Bimota motorizzata Yamaha, ha vinto il campionato mondiale nella classe 350. Anche gli italiani Virginio Ferrari, Davide Tardozzi e Giancarlo Falappa hanno raggiunto inportanti risulatati col le Bimota. Ferrari ha portato alla vittoria una YB4 R, aggiudicandosi il titolo TT F1 del 1987; mentre Tardozzi e Falappa hanno gareggiato nella categoria Superbike rispettivamente nelle stagioni 1988 e 1989.
Nel 2000 la casa riminese è tornata a partecipare al mondiale SBK con la SB8 K. Il team era di alto valore, con Virginio Ferrari come team manager, Franco Farné direttore tecnico e Anthony Gobert pilota. Alla prima gara a Kyalami, in SudAfrica, Anthony Gobert è arrivato 12° in gara 2 mentre due settimane dopo, nel GP d’Australia a Phillip Island è salito sul gradino più alto del podio in gara 1.

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia

Voglio fare il tester

Acquista il libro online