Social

Cerca nel sito

Il trionfo di Alessandro Torcolacci

Il nostro tester ”Palix” Torcolacci vince al Mugello nella Motorex Cup con la R1 del Team Fox

Il nostro tester ”Palix” Torcolacci vince al Mugello nella Motorex Cup

 

Dopo una buona parte della stagione sportiva in corso, avara di soddisfazioni, Alessandro “Palix” Torcolacci, tester di Motociclismo e Super Wheels, il 28 agosto centra finalmente un bel successo nel suo terreno di caccia preferito: il Mugello.

 

La gara è la quarta tappa della Motorex Cup, trofeo monogomma Pirelli che si svolge nell’ambito della Premier National Cup 2011. Palix corre nella classe 1000 Open con la Yamaha R1 curata dal Team Fox, in mezzo ad un mare di avversari sulle velocissime BMW e Kawasaki, che possono garantire quei 15 km/h in più che al Mugello possono fare la differenza.

 

Il divario si manifesta fin dalle prove, dove oltretutto arrivano pure alcuni problemi tecnici e una caduta all’ultimo giro dell’ultimo turno. Palix riesce ad ottenere il terzo tempo, ma il divario è sensibile.

 


Ma domenica l’ambiente è caldo e carico, anche grazie alla “macchia blu” del Palix Fan Club radunato sulle colline dell’Autodromo e ben visibile uscendo dalla Borgo San Lorenzo. La gara parte decisa e sul rettilineo purtroppo le BMW si confermano delle astronavi. Ma Alessandro non rinuncia alla battaglia, anzi, verso metà gara decide di fare “selezione”, spinge forte sul guidato per poi non farsi riprendere la scia sul rettilineo. La tattica paga: Palix stacca un rispettabilissimo best lap di 1’57"5 e vince con 2,7 secondi di vantaggio sul primo inseguitore.
Un grazie speciale da parte di Torcolacci va tutto il Team FOX di Tino Ballabio e al tecnico di pista Bruno Bonfanti: disponibili, competenti e simpatici.

 

Da Motociclismo e Super Wheels un grandissimo applauso per il “nostro” tester volante e un in bocca al lupo per gli impegni futuri.

 

www.palix.it

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia

Voglio fare il tester

Acquista il libro online